Lockdown, e la storia si ripete

Di nuovo la soluzione praticabile per il governo è quella impraticabile per la nazione, a un anno dal primo catastrofico lockdown imposto dal governo allora in carica. Allora si poteva dire che eravamo stati colti di sorpresa. Ma oggi? Peraltro i numeri sulla base dei quali si impone la zona rossa non sono né resi … More Lockdown, e la storia si ripete

Pubblicità

Riempire l’imbuti

Hanno aperto le chiese, l’hanno fatto davero,ché la messa è un diritto der bravo cittadino,cioè, quello che prega e se sente sincerosolo quando er prete j’ammolla da vicinoer pippone sur bene e la predica sur male,coi precetti e i divieti, le leggi e la morale. Ma le scole so’ chiuse e così resterannoperché lo studio … More Riempire l’imbuti

Dopo la piena

Giù lungo er fiume maggio s’acchitta in fiore,l’aria densa de glicini e de roserasserena er ricordo de le orede reclusione e de notti angosciose. Si fissi l’acqua, se cheta la menteche come i mulinelli gira a voto:stasse a lambiccà nun serve a gnente,ché dove er fiume finisce è noto. Scorre pacioso, è passata la pienaco’ … More Dopo la piena

25 aprile 2020

I Ho perso er conto dei giorni passatichiuso dentro ’sta stanza senza luce,in un palazzo pieno de stressati,de poracci e de ggente che conduce ’na vita grama e nun lavora più.S’esce solo pe’ annasse a fa’ la spesa,ma nun c’è gusto e l’umore va giù,pe’ strada c’è n’aria sempre più tesa. A la finestra s’aspetta … More 25 aprile 2020

Lo spione

In tempi così buice vo’ moralità,e co’ ’st’epidemiace vo’ l’autoritàpe’ trattené la ggenteche nun se ne sta a casae nun je frega gnentese non li cazzi sui. Ce pensa er governoche ’mpone le sanzionia chi nun ubbidisce eminaccia la galera,perfino, a ’sti bricconi.S’io fossi er Padreterno,li pizzicherei tutti epoi giù co’ le scudisce. Io so’ … More Lo spione

L’infermiere

N’antro turno de notte, n’antro giro de giostrache tante miserie ogni giorno me mostra,e nun lo sa nessuno a chi tocca la sorte:da qua ritornano solo i forti,è ’na roulette russa, è tutta ’na morte. Quanno me viè da piagne me chiudo e nun ce penso,faccio quer che posso pe’ daje un sensoma nun me … More L’infermiere

Quando la meditazione è nelle nostre mani

Di Gianluca Cinelli La meditazione è un modo di concentrarsi su qualcosa di semplice e specifico. Rimanere concentrati su qualcosa che stiamo facendo in questo momento non isola la mente dal mondo esterno, ma ci impedisce di ruminare e ci mantiene consapevoli della differenza tra ciò che vale la pena di considerare e ciò che … More Quando la meditazione è nelle nostre mani

Er vecchione

All’ora de pranzo, sur lungomare deserto,ce sta un vecchione seduto ozioso, da solo,che da la panchina osserva er mare apertoche azzurro e sereno se stenne ortre er molo.Se croggiola ar sole come un gattone in amoree fuma la cicca che j’ha vietato er dottore. A lui che je frega se more co ’sto contaggio,c’ha quasi … More Er vecchione

Fare per sé

Di Gianluca Cinelli In queste settimane di reclusione forzata torna in primo piano il problema di come impiegare il tempo nella dimensione privata. Ci si è ritrovati di colpo nella condizione di dover riempire di attività e di senso le ore dei giorni trascorsi in casa, per alcuni da soli, per altri in forzata promiscuità. … More Fare per sé

L’untore

Ce stanno du’ donne in finestra,de qua e de là da la strada,nun c’hanno un ber gnente da fa’e se racconteno li fatti artrui. “Hai inteso, Ottavia,” je fala brutta,’na rana me pare,“se dice ch’er papa sta male,c’ha er virus, nun po’ respirà.” “Pe’ forza,” risponne l’amica,“se va a passeggio pe’ Roma!Se sa, Caterì, che … More L’untore